Fabrizio Biggio

  • Home
  • Fabrizio Biggio

Fabrizio Biggio

Fabrizio Biggio nasce a Firenze nel 1974, dove fa le prime esperienze nelle tv locali.

Nel 1999 arriva alla tv nazionale, come sceneggiatore per la soap-opera, “Vivere”.

Nel 2000 comincia l’esperienza ad Mtv, dove conduce diversi programmi e recita in alcune fiction.

Nel 2005, con Francesco Mandelli, crea la sitcom “I Soliti Idioti”, di cui è autore ed attore e da cui nascono 2 film al cinema, entrambi campioni di incassi.

Nel 2006 conduce la versione italiana di “Ripley’s believe it or not”, per Sky Italia, e nel 2007 interpreta uno dei personaggi della versione italiana dello show “Balls of Steel”, su Rai2.

Nel 2006 lavora a Playradio con un quotidiano e nel 2010 conduce “Ventura Football club" insieme a Simona Ventura su Radio1 e nel 2016 “i Sociopatici” su Radio2 con Andrea Delogu.

Il 15 febbraio 2012 è ospite al Festival di Sanremo di Gianni Morandi nei panni de “I soliti idioti”.

Nel 2013 doppia il mostro a due teste Terry e Terri nel film Pixar “Monsters University”.

Nel 2015 partecipa al Festival di Sanremo 2015 insieme a Francesco Mandelli con il brano “Vita d’inferno”, che lancia il il film “La solita commedia - Inferno”, di cui è protagonista, sceneggiatore e di cui cura anche la regia.

Nel 2016 approda a Stracult, programma di cinema, come conduttore e autore insieme al critico cinematografico Marco Giusti.

Nel 2018 conduce il programma "Meglio tardi che mai", in onda per due prime serate su Rai2.

Nel 2020 conduce per Raiplay, al fianco di Fiorello, “Viva Asiago 10”, show quotidiano condotto da un box di plexiglass in una via di Roma.

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.